Cablaggi

L’importanza dei cavi

Molto spesso ci troviamo a cambiare pickup, marca di corde, plettro, sempre alla ricerca di più suono.. e ci dimentichiamo di attribuire la giusta importanza alla connessione di tutto ciò all’amplificatore.  Dopo tanti test e svariate prove con musicisti sono riuscito a confezionare il cavo strumenti per me definitivo, materiale con il quale e’ stato cablato uno dei più importanti studi di registrazione al mondo.

La differenza tra un buon cavo ed uno eccellente è clamorosamente udibile senza apparecchiature sofisticate, ovviamente se messo a confronto diretto. Con questo cavo il suono è più grosso ma anche più dettagliato, con un più alto contenuto di armoniche e musicalità. Dallo strumento esce semplicemente più suono, si hanno benefici sia se collegati direttamente all’amplificatore sia se collegati a sistemi più complessi o pedaliere, perchè dove più suono entra, più suono alla fine esce.

Il cavo presenta caratteristiche tali che lo rendono pressoche’ eterno, ovviamente se trattato con le dovute cautele, come calza e conduttore trattati galvanicamente, guaina esterna resistentissima, guaina del conduttore in silicone e riempimento antirumore e anticalpestamento.

Cablato con spinotti neutrik, disponibile in lunghezze di 3m, 4,5m, 5m.

 

Esempi  Audio

Basso con cavo normale -
Basso con cavo Burini –
Consigliamo un ascolto in cuffia

 

 

Written by

Romano Burini liutaio dal 1991